Come ristrutturare scale in cemento

Quali fattori bisogna tenere in considerazione in fase di ristrutturazione delle scale in cemento? Sicuramente lo stato in cui si trovano, ma anche il rivestimento e la tinteggiatura. Ma procediamo con ordine.

Prima di ristrutturare le scale in cemento, bisogna valutarne, come detto, lo stato. Se sono solo leggermente danneggiate, infatti, si può optare per un semplice restauro di tipo conservativo. In tal modo si andranno a ridurre (di parecchio!) i tempi e i costi del lavoro.

Le valutazioni dei manufatti in cemento, come le scale, iniziano con una pulizia profonda, durante la quale, eventualmente, vengono anche rimosse tutte le parti in distacco o che appaiono deboli.

Poi, se ci sono dei ferri da armatura in vista, è consigliabile ristrutturare le scale in cemento dando una mano di smalto anti ruggine, che garantirà anche solidità alla struttura.

In seguito, è possibile stendere il primer (per rendere ben adesiva la superficie delle scale) e lo stucco con calcestruzzo (per coprire eventuali buche e crepe).

Infine, si passa alla rasatura con un frattazzo, per creare una superficie liscia, solida e uniforme.

Seconda fase della ristrutturazione: come rivestire una scala in cemento

Per proteggerle e renderle più belle e più solide, le scale in cemento possono essere rivestite con diversi materiali.

Se si trovano all’esterno, è perfetto il gres porcellanato che resiste all’azione degli agenti atmosferici e ha una finitura ruvida anti scivolo. Se, invece, si tratta di una ristrutturazione delle scale in cemento interne, suggeriamo di rivestirle con del parquet, delle assi per pavimento in PVC, oppure della resina epossidica da stendere con il rullo.

Come verniciare una scala in cemento

Siamo arrivati all’ultima fase della ristrutturazione, a cui poi seguirà il montaggio di tutti gli elementi. Stiamo parlando della tinteggiatura delle scale in cemento. Essa può essere effettuata con le vernici per calcestruzzo, che sono perfette per dare colore a un elemento solitamente grigio. Inoltre, queste vernici proteggono le scale, le rendono impermeabili e più resistenti agli effetti del tempo.

Ovviamente, per questo step finale bisogna ricorrere a prodotti di qualità che vadano a bloccare la carbonatazione del calcestruzzo e a dare un tocco di luminosità. Non bisogna dimenticare nemmeno di associare alla tinteggiatura delle scale in cemento anche un attento controllo delle zone che potrebbero essersi macchiate durante il lavoro (per esempio le pareti vicine alle scale).

Chiama ora!